#TALENTIUNISR: SILVIA OTTAVIANI

Tra i #TalentiUniSR di questo mese raccontiamo la storia di Silvia Ottaviani. Laureata al Corso di Laurea in Biotecnologie all’Università Vita-Salute San Raffaele, a soli 23 anni è volata all’Imperial College di Londra dove ha conseguito la Laurea Magistrale in Molecular Medicine e, nel 2012, il Dottorato in Cancer Biology. Non solo scienziata, Silvia è anche musicista, diplomata in Pianoforte presso il prestigioso Conservatorio Rossini di Pesaro. “Ho deciso di combattere contro il cancro” dice “perché è la malattia che ha segnato la mia famiglia. È dal liceo che ho deciso che avrei studiato questo male e dato il mio contributo alla ricerca contro il cancro”. Oggi è ricercatrice, primo autore di una ricerca recentemente pubblicata sul Nature Communications, che ha segnato un importante passo avanti nella comprensione dei meccanismi del cancro al pancreas.

Nome

Silvia Ottaviani

Il tuo percorso universitario

Mi sono laureata nel 2007 con 110 al corso triennale di Biotecnologie Mediche e Farmaceutiche presso l’Università Vita-Salute San Raffaele. Nel 2008 ho ottenuto un master (MSc) in Molecular Medicine e nel 2012 un dottorato di ricerca (PhD) in Cancer Biology entrambe dall’Imperial College di Londra

Perché ti sei iscritto all’Università Vita-Salute San Raffaele

Mi sono iscritta al San Raffaele per due fattori principali. In primo luogo, il San Raffaele è un prestigioso centro di ricerca riconosciuto a livello internazionale. In secondo luogo, sono stata colpita dal modello anglosassone di insegnamento, rappresentato da un numero limitato di studenti, i laboratori moderni e all’avanguardia e lo studio in testi in inglese. Volendo conseguire il corso in Biotecnologie questi fattori sono stati fondamentali per la mia scelta

Che opportunità ti ha dato il nostro Ateneo

L’Ateneo mi ha dato una preparazione eccellente ed è stata fondamentale per il proseguimento della mia carriera scientifica. Le conoscenze e la vasta esperienza di laboratorio ottenuta durante il corso di laurea mi hanno permesso di eccellere durante il master e poi dottorato all’Imperial College di Londra

Di cosa ti occupi attualmente

Attualmente ho una posizione di postdoc nella Division of Cancer dell’Imperial College di Londra. Mi occupo dello studio di non-coding RNAs e il loro ruolo nella progressione del cancro, in particolare del cancro al pancreas. I risultati del mio primo progetto di postdoc sono stati pubblicati lo scorso 10 Maggio sulla rivista Nature Communications. In questo studio ci siamo focalizzati sullo studio dei microRNA (short non-coding RNAs) e abbiamo identificato due importanti molecole che contribuiscono sia alla tumorigenesi che alla metastasi del cancro al pancreas. Ho contribuito inoltre a numerose pubblicazioni riguardanti microRNA in cancro e sono autore di due reviews riguardanti questo tema. Oltre all’intensa attività di ricerca mi occupo anche di insegnamento. Ho appena ottenuto la posizione di deputy module leader del modulo di biologia cellulare e molecolare per gli studenti universitari del corso Medical Biosciences all’Imperial College

Il punto di forza dello studiare al San Raffaele

Il punto di forza del San Raffaele è la preparazione impeccabile che offre. I professori sono ricercatori o clinici di fama mondiale con importanti esperienze di ricerca internazionali. Il numero limitato di studenti consente di avere un rapporto personale con i professori e questo permette di sentirsi parte integrante e partecipe dell’università. Il corso di laurea è costruito proprio su queste basi, prepara i ricercatori del domani ad eccellere sia in Italia che all’estero

Il tuo miglior pregio

La determinazione

Citazione preferita

“Where there is a will there is a way”

Il tuo sogno nel cassetto

Il mio sogno è di diventare capo di un mio gruppo di ricerca e di contribuire con importanti scoperte nell’avanzamento della ricerca contro il cancro. Vorrei raggiungere questo obiettivo all’interno di un’eccellente università così che possa integrare la ricerca all’insegnamento universitario che ritengo di grande valore e importanza

news_unisrtalent_silvia-ottaviani

Start typing and press Enter to search