Editoriale Gennaio 2019

 In editoriale

Cari lettori di UniScienza&Ricerca,

l’inizio del nuovo anno viene inaugurato da uno studio UniSR che ha analizzato il senso della velocità e l’influenza dei videogiochi nei bambini: abbiamo intervistato il Prof. de’Sperati, la cui ricerca è stata pubblicata su Journal of Experimental Child Psychology.

Tra le news del mese: Antonella Nai è una delle nostre #GrantWinners, tra i vincitori del Bando Cariplo “Ricerca biomedica condotta da Giovani Ricercatori 2017” per la sua ricerca, che mira a studiare un nuovo possibile approccio per la cura della beta talassemia. In più: il 4 gennaio è stata la Giornata Mondiale dell’Alfabeto Braille; nella news vi raccontiamo la storia e le curiosità su un sistema che, a due secoli dalla sua messa a punto, ha rivoluzionato la vita di migliaia di persone con disabilità visiva. Ancora: Blue Monday (lunedì malinconico) è il nome assegnato al terzo lunedì di Gennaio, ritenuto essere il giorno più triste dell’anno: come mai? E la tristezza è sempre un’emozione negativa? Risponde il Prof. Malgaroli, Ordinario di Fisiologia presso la Facoltà di Psicologia UniSR. Inoltre, tra i #TalentiUniSR del mese troviamo Federica Alemanno: laureata in Neuroscienze Cognitive presso il nostro Ateneo, con un CV ricchissimo ed esperienze internazionali, è oggi Responsabile della Neuropsicologia e Coordinatore degli psicologi e neuropsicologi del Dipartimento di Riabilitazione Motoria e Recupero Funzionale del San Raffaele.

Tutto questo e molto altro tra le pagine del nostro blog!

Buona lettura e buona scienza a tutti!

#UniScienzaeRicerca

Start typing and press Enter to search